Il Significato simbolico degli organi vitali

Significato simbolico organi vitali

Il Tuo corpo ti parla. Scopri il significato simbolico dei nostri organi vitali

L’approccio “olistico” è una forma di medicina alternativa integrativa alla medicina che affronta in modo globale il disagio secondo l’ asse PNEI (psico-neuro-endocrino-immunitario).

Tale approccio non considera il singolo sintomo o segno come segnale da sopprimere ad ogni costo, ma legge questi avvertimenti come segnali del corpo del tentativo di ripristinare un equilibrio andato perso.

La salute globale non è vista come semplice assenza di malattia, ma benessere globale di corpo, mente, società e ambiente, e anche come un’evoluzione psicofisica.

Esistono numerosi autori indipendenti che possono essere ascritti a questa corrente di pensiero, i più noti dei quali sono il medico austriaco Rüdiger Dahlke e la biologa canadese Claudia Rainville ed in Italia anche da anni diverse scuole di Psicosomatica o di Psicologia ad indirizzo psicosomatico.

Conoscere il significato simbolico dei disturbi fisici è molto importante perché ci parla di noi. Ci fornisce informazioni molto chiare sull’adulto che siamo diventati e sul bimbo che siamo stati. Perfino dettagli sulla vita prenatale possono giungere attraverso l’indagine sui disturbi fisici che si presentano nel nostro cammino.

IL TUO CORPO TI PARLA – IMPARA AD ASCOLTARLO!

Il disagio fisico può manifestarsi in molti modi diversi: prurito, acciacco, contusione, sensazione di bruciore, di taglio, di pressione, calore, eccetera.

Riuscire a identificare le diverse forme di espressione del nostro corpo è un’opera di traduzione consapevole che ci permette di comprendere a fondo il complesso mondo interiore che spesso va in conflitto con sé stesso.

Soprattutto nelle malattie che terminano con -ite (per esempio artrite) questo fenomeno è particolarmente evidente ma anche nelle parole che terminano per -osi (per esempio artrosi) assistiamo ad un conflitto legato al tempo o a pesi piuttosto che carichi come pure prove che abbiamo scelto di portare per altri componenti dell’albero genealogico o altrove.

Il prurito invece è segnale di un’intolleranza emotiva a qualcosa o qualcuno mentre il dolore avvertito come bruciore ci parla di rabbia inespressa.

La contusione in un determinato punto oppure acciacchi diffusi ci indicano cristallizzazioni di vecchi rancori, rinunce, rimpianti, rimorsi di cui talvolta non siamo nemmeno consapevoli del tutto.

Sensazioni di taglio, pressione, calore sono manifestazioni di situazioni percepite come dolorose a livello emotivo mai “ascoltate” consciamente e quindi rappresentano il tentativo della nostra parte profonda di portare a galla antiche dinamiche per poter essere risolte.

Il Corso online su Zoom

Tutto questo e molto altro viene spiegato dettagliatamente nel nostro CORSO ONLINE SU ZOOM composto da 2 moduli:

  • Il 1 Modulo si snoda su 4 INCONTRI ogni lunedì: il 7, 14, 21, 28 Marzo 2022 dalle 21.15 alle 23.15. Inoltre ci sarà il Gruppo WhatsApp di supporto attivo 24 ore su 24.
  • Il 2 Modulo invece consta di 2 incontri ogni lunedì: il 4 ed l’11 Aprile 2022. Dalle 21.15 alle 23.15 con Gruppo WhatsApp di supporto attivo 24 ore su 24.

Il programma delle Serate

1 Modulo

Lunedì 7 Marzo: affronteremo LO SCHELETRO ED IL SISTEMA MUSCOLARE e quindi quanto ci sentiamo sostenuti dalla vita in particolare: la colonna vertebrale, le ossa, le articolazioni, la cervicale, le spalle, le braccia, le mani, le dita, il bacino, le gambe, il femore, le ginocchia, i piedi ed i muscoli.

Lunedì 14 Marzo: ci concentreremo su TESTA E 5 SENSI cioè sulla nostra parte razionale ed irrazionale in particolare: il cervello, la vista, l’olfatto, l’udito, il gusto, la dentizione, tatto, pelle, capelli.

Lunedì 21 Marzo: il nostro focus andrà su CIRCOLAZIONE SANGUIGNA cioè sulla nostra capacitò di gustarci la vita ed in particolare: il sangue, il cuore, i vasi sanguigni e la linfa vitale.

Lunedì 28 Marzo: approfondiremo LA RESPIRAZIONE cioè quanto ci diamo il permesso di vivere e ricevere in particolare: il torace, i polmoni e la gola.

2 Modulo

Lunedì 4 Aprile: sviscereremo LA DIGESTIONE cioè la nostra capacità di entrare in accordo con noi stessi e la vita ed in particolare: bocca e faringe, saliva stomaco, intestino, fegato.

Lunedì 11 Aprile: ci concentreremo sul SISTEMA UROGENITALE cioè la nostra capacità di fluire con la vita ed in particolare: apparato urinario, reni, vescica, organo maschile, organo femminile, utero e seno.

Comprenderemo quindi l’importanza e le modalità per vivere in armonia con il nostro corpo al fine di raggiungere BENESSERE psicofisico.

Impareremo ad essere consapevoli che i disturbi fisici sono parole che il nostro corpo utilizza per comunicare con noi.

Ci renderemo conto che ascoltare il linguaggio del corpo attiva le energie di guarigione e inizieremo a percepire la nostra casa fisica come uno spazio “sacro”.

Impareremo a riconoscere i segnali del nostro Tempio Fisico per lavorare sulle emozioni dissonanti e sulle dinamiche che ci bloccano nella nostra evoluzione e nella nostra quotidianità.

Vuoi Saperne di più? Visualizza il video su Youtube

GUARDA IL ViDEO

Contattaci per informazioni!

Vuoi saperne di più? Scopri i nostri corsi
Articoli correlati
Menu